Collana: Messina e la sua storia
Spezie, speziali e farmacisti nella storia di Messina
autore Gina Carleo
anno2001
pagine364
formato17x24
ISBN978-88-7820-164-2
prezzo€ 34.00

Il profondo e vivo interesse che ho sempre nutrito per la mia professione, mi ha trascinato in quel penetrare attraverso i vari avvenimenti per meglio assaporare messaggi ed atmosfere e meglio comprendere il significato del prezioso patrimonio della scienza farmaceutica che è anche antica, nobile e misteriosa arte, nobile perchè dedita alla vita, misteriosa perché ravvivata sempre dal fascino del dolce mistero della vita stessa. Oggi, un rinnovato e crescente interesse mi spinge a voler evidenziare una immagine di Messina collegata alla storia della Farmacia, le cui pagine risultano essere troppo sparse ed isolate per avere una loro seria, attenta fisionomia storica. Messina, città millenaria e nobile, invidiabile per la sua posizione geografica nel Fretum Siculum, fin dai primi anni della sua fondazione, ha proposto un originale e vivace capitolo di storia economica, spirituale, culturale e politica, stratificando luminosi esempi nelle varie epoche, anche nella genesi e nello sviluppo della medicina e della farmacia. Appare, pertanto, non privo di interesse il tentativo di recuperare le radici delle tante voci della professione, anche se uno studio su Messina pone rilevanti problemi - che forse sarebbe più opportuno definire voragini - derivanti dalla perdita di larga parte del suo patrimonio documentale, conseguenza di un indifferente atteggiamento dell`universo messinese e dei nefasti eventi storici e dei cataclismi naturali che hanno segnato, più volte, la città. La dinamica farmaceutica, infatti, anche se a volte sembra toccare pagine povere, deboli di valori fondamentali e lontane dalla sofferenza, nella sua reale, perenne continuità e nel suo mutevole contenuto storico fa scorrere la vita, in ogni tempo e ovunque, in un rapporto di fitte intersezioni e preserva, come nessun`altra professione, fascino, mistero ed esperienze radicati in un lontano passato, travalica anche lo svolgimento complessivo della storia per una sua inquietante, sottile "magia" che in tanti modi ancora ci possiede.